Si rende noto che la normativa di recente approvata in via definitiva, così detto “Jobs act autonomi sulla fiscalità degli esercenti arti e professioni”, rende deducibili non più al 50% ma integralmente, entro certi limiti, anche le spese di viaggio e soggiorno oltre le spese di iscrizione a convegni e congressi, ECM, master e corsi di formazione o aggiornamento obbligatori o facoltativi.
 
In ogni caso, su tali aspetti, è necessario sempre consultare preventivamente il proprio professionista commercialista di riferimento.

VARIAZIONI

Ogni variazione su iscrizioni già effettuate dovrà essere comunicata esclusivamente via fax o via email.

Non saranno accettate comunicazioni telefoniche.

 

CANCELLAZIONI

Ogni cancellazione su iscrizioni già effettuate dovrà essere comunicata via fax o via e-mail. Non saranno accettate comunicazioni telefoniche. Ogni cancellazione sarà soggetta alle seguenti penali (calcolate in percentuale sull’importo totale versato):

Disdetta ricevuta entro il 15 maggio 2017:                                                penale 10%

Disdetta ricevuta entro il 18 settembre 2017:                                             penale del 50%

Disdetta ricevuta dopo il 18 settembre 2017:                                             penale del 100%

 

RIMBORSI

In caso di cancellazione, il partecipante che avrà diritto al rimborso parziale dell’importo già versato dovrà comunicare tempestivamente all’ATC, in forma scritta, i propri dati bancari. L’ATC effettuerà il rimborso nel più breve tempo possibile.

Scheda di iscrizione

Dati personali

Residenza

Dati per intestazione fattura

(da compilare solo se diversi dal pertecipante iscritto)

ESENZIONE IVA: le Pubbliche Amministrazioni che intendono iscrivere i propri dipendenti, per poter usufruire dell’esenzione IVA ai sensi dell’art.10 del DPR 633/72 come modificato dall’art.14, comma10 della legge 24 dicembre 1993, n. 537, dovranno inviare, unitamente alla scheda d’iscrizione, una dichiarazione (contenente tutti i dati fiscali dell’Ente, nome del dipendente e titolo del Convegno) in cui si specifichi che il partecipante è un loro dipendente e che è stato autorizzato a frequentare il Convegno per aggiornamento professionale. La fattura verrà così intestata all’Ente di appartenenza. In mancanza di tale dichiarazione la fattura, con IVA, verrà intestata al partecipante. Se il pagamento della suddetta fattura non perviene entro la data d’inizio del Convegno dovrà essere il dipendente, in sede congressuale, ad anticipare l’importo dovuto per poi chiederne il rimborso al proprio Ente.

Informativa sulla privacy:

  1. 1) Ai sensi e per gli effetti del D.LGS 196/2003 le parti si danno reciprocamente atto che i propri dati personali verranno trattati solo ed esclusivamente per finalità connesse all’adempimento contrattuale o all’osservanza di obblighi di legge, ivi compresa l’adozione di misure di sicurezza. La sottoscrizione della presente scheda costituisce formale consenso al trattamento dei dati personali di cui trattasi per le finalità sopra dette.
  2. 2) Per invio di proposte per Corsi od analoghe iniziative anche a mezzo di altri soggetti.

Si accetta il consenso al punto 2 *:

Dichiara inoltre di aver preso visione della NOTA INFORMATIVA allegata ed accettarne tutte le condizioni.